Calafate Esclusiva in 7 giorni

Una settimana molto esclusiva in El Calafate, addentrandoci nel centro del ghiacciaio Perito Moreno, passando una giornata in uno delle migliori aziende della regione e navigando la zona di ghiacci del Parco Nazionale Los Glaciares, da baia Tranquilla, conoscendo i ghiacciai Upsala e Spegazzini fino a baia Toro ed i ghiacciai Mayo e Negro fino al Perito Moreno.

Calafate Esclusiva in 7 giorni

7 giorni - 6 notti

Un programma davvero speciale per visitare El Calafate a livello di qualità superiore. Visitiamo il ghiacciaio Perito Moreno, ma dalla sua parte più interna, in un viaggio al centro del ghiacciaio. Godiamo di una giornata in campagna in una delle migliori aziende della regione e navighiamo lungo il percorso dei ghiacciai per esplorare in dettaglio, la zona più affascinante della Patagonia meridionale.

Calafate Esclusiva in 7 giorni

7 giorni - 6 notti

  • Alloggio in stanze doppie con prima colazione in base alla categoria di hotel selezionato
  • Trasferimenti itinerario dettagliato
  • Escursioni privati con guida in spagnolo ed inglese
  • Ticket aerei di cabotaggio
  • Guida spagnolo inglese bilingue
  • Servizio di emergenza 24 ore
  • Coordinazione permanente

Giorno 1 - El Calafate

Benvenuti in Argentina. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto Internazionale di Ezeiza all'Aeroporto della Città di Buenos Aires. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Calafate all'albergo.

Giorno 2 - Viaggio al Centro del ghiacciaio più famoso del Pianeta (Big Ice)

Abbiamo conosciuto il ghiacciaio da fuori, oggi abbiamo l'opportunità di scoprirlo da dentro. Viaggiamo verso il centro del ghiacciaio più famoso del pianeta, come nel romanzo di Jules Verne Viaggio al centro della Terra. Durante 4 ore camminiamo sulla superficie gelata fino ad arrivare sui seracchi: formazioni glaciali tipiche a forma di pinnacolo o torre. 

Cominciamo la solita traversata tra i ghiacci nel Porto Bajo de las Sombras (sotto le ombre) per partire su di un'imbarcazione che solca le acque del braccio Rico fino ad arrivare sulla costa occidentale. Prima di incominciare l'avventura, le guide alpine professioniste impartiscono le istruzioni relative all'uso dei materiali e ci aiutano a indossare l'attrezzatura necessaria. Consigliamo l'uso di occhiali da sole.

Siamo pronti per prendere la strada che ci porta sulla morena meridionale del ghiacciaio Perito Moreno (zona dove il ghiaccio e la terra si fondono). Dopo un'ora di percorso arriviamo su di un allucinante paraggio: un belvedere da dove si può ottenere un'impressionante vista dei ghiacciai e dei suoi dintorni. Da questo punto entriamo nel ghiacciaio per scoprire nuovi paesaggi come grandi canali di scolo, bianche caverne, crepe molto profonde e Laghi bluastri. Ci troviamo su di un posto che ci regala immagini e cartoline indimenticabili. Durante l'escursione, le guide specializzate nella materia ci donano informazione su glaciologia, fauna e flora autoctone. Pranziamo intorno a mezzogiorno in mezzo di questa oasi.

Continuiamo la nostra strada verso la morena, camminando durante un'ora. Ci imbarchiamo con lo scopo di avvicinarci alla parete meridionale del Perito Moreno. Ritorniamo a El Calafate verso sera.

Nota Importante: quest'escursione si realizza soltanto da metà settembre a finali di aprile. È un trekking di alta difficoltà con camminate su terreni irregolari, possono realizzarla persone con un'età compresa tra i 18 e i 45 anni, e un buon stato di allenamento fisico. Non si ammettono donne incinte. In questo tour non sono compresi il biglietto d'ingresso al Parco Nazionale, l'attrezzatura personale né la vivanda (ci deve pensare ogni passeggero). Consigliamo l'uso di occhiali da sole, crema solare protettiva (SPF 30+), abbigliamento sportivo pesante, frangisole, giubbotto impermeabile, guanti, scarponi da trekking (non stivali di gomma), zaino di 40 litri, borraccia e vivanda.

Giorno 3 - Giornata di Campagna dentro il Parco Nazionale Los Glaciares

Andiamo a un'estancia ubicata nel Parco Nazionale Los Glaciares. Dopo l'accoglienza partiamo verso il braccio Sur del Lago Argentino vedendo sul tragitto come i ghiacciai e l'acqua del lago hanno eroso le rocce, su queste si osservano diversi estratti corrispondenti ai differenti tipi di sedimentazione depositata. Durante la camminata scopriamo un bosco di nothofagus, habitat di caracarà, aquile, marà, ecc. Di ritorno nell'estancia vediamo le destrezze dell'uomo di campagna, come indocilire i cavalli, in genere di razza creola, la tosatura delle pecore fatta manualmente, la classifica e l'imballaggio della lana.

Visitiamo gli edifici storici dell'estancia e conosciamo il suo orto organico. Il pranzo può essere a base di agnello o di asado nostrano con contorno di insalata preparata con verdure fresche del proprio orto e un dessert casereccio. Facciamo un'altra camminata per raggiungere un punto panoramico unico da dove si possono ammirare i 2 rami del Lago Argentino e il bellissimo Lago Roca. Il ghiacciaio Perito Moreno arriva sia sul braccio Rico che sul braccio Sur del Lago Argentino. Questa valle, acceso meridionale all'icefield meridionale, è poco visitata.

Giorno 4 - Navigazione Esclusiva sul Lago Argentino al Porto di Mucche

Nel tramonto raggiungiamo il porto privato La Soledad sulla Baia Tranquila, nel Paraggio Punta Bandera, per imbarcarci sulla crociera che ci porta a conoscere la regione degli imponenti Ghiacciai del Parco Nazionale Los Glaciares. A giorno chiaro navighiamo verso il settore nord, lasciando indietro Punta Avellaneda e Boca del Diablo, il passo più angusto del Lago Argentino, con un'estensione di appena 800 metri. Transitiamo su acque di colore verde - turchese popolate di iceberg che galleggiano alla deriva. La sensazione di navigare tra pezzi di ghiaccio di diverse forme, colori e misure è realmente indimenticabile e unica. Percorriamo il Braccio Norte durante circa un'ora vedendo più moli di ghiaccio con i suoi caratteristici colori opachi e translucidi, che assomigliamo a diversi oggetti.

I blocchi di Ghiaccio sono un indizio delle vicinanze del Ghiacciaio Upsala. Facciamo una fermata di fronte agli iceberg che attualmente bloccano il passo verso il Canale Upsala; nonostante, con buone condizioni climatiche possiamo scorgere da lontano l'imponente Ghiacciaio omonimo, molto impressionante per le sue dimensioni, le pareti raggiungono i 60 metri di altezza circa. Continuando con la rotta di navigazione sul Lago Argentino, andiamo verso sud, in direzione del Canale Spegazzini, per fare la nostra prossima fermata e apprezzare il Ghiacciaio omonimo. Si tratta di una gran massa di Ghiaccio che si eleva dagli 80 ai 135 metri, come un fiume ghiacciato che discende da una pendice di rocce e cade accidentalmente sul lago. Facciamo pranzo in mezzo a Questo paesaggio glaciale con una vista privilegiata; mentre assaggiamo i deliziosi piatti offerti nella crociera.

Nel pomeriggio arriviamo a Puesto de las Vacas (posto delle mucche), una Baia pacifica che si trova sul Canale Spegazzini, lì possiamo riposare in mezzo del silenzio, sentendo solamente il rumore dell'acqua, oppure fare una camminata nei dintorni per esperimentare una sensazione di piena tranquillità e apprezzare le diverse forme e misure degli iceberg. Da questo punto possiamo ottenere spettacolari panoramiche del Ghiacciaio Spegazzini. Immediatamente dopo il percorso sulla Baia, ci imbarchiamo nuovamente per fare merenda e ci prepariamo per raggiungere la Baia Toro, ubicata sull'insenatura Mayo. Dopo cena, possiamo partecipare delle attività organizzate dall'equipaggio. Con buone condizioni climatiche Si può ammirare un incredibile cielo stellato. Sul tratto finale attraversiamo il Lago Argentino per raggiungere il porto La Soledad, dove facciamo un brindisi per la fine di questa meravigliosa esperienza. Sbarchiamo a partire delle ore 16 per trasferirci a El Calafate.

Giorno 5 - Minitrekking il Ghiacciaio Perito Moreno

Per realizzare questo trekking corto dobbiamo attraversare il Lago Rico, e dopo pochi minuti di navigazione arriviamo sulla costa sudovest che si trova di fronte alla parete meridionale del ghiacciaio. Sbarchiamo e partiamo verso il rifugio per organizzare i gruppi. Incominciamo una camminata di 15 minuti circa, costeggiando il lago fino a raggiungere il ghiacciaio. Prepariamo l’attrezzatura speciale di trekking sul ghiaccio. Si consiglia l’uso di scarponi da trekking, calze pesanti (preferibilmente in lana); non si possono utilizzare stivali di gomma perché scivolano troppo.

La camminata a ritmo regolare dura circa due ore, scopriamo una grande varietà di forme e diverse crepe, canali di scolo, piccoli Laghi, e seracchi, formati da due parti del ghiacciaio che si scontrano. Impariamo sulla flora e la fauna autoctone e sui ghiacciai, come per esempio caratteristico avanzamento continuo della loro massa sul continente. Ritorniamo dalla foresta subpolare di Magellano, ricoperta di piante e di alberi tipici della Patagonia Australe.

Nota: Questo tour si realizza quasi tutto l’anno, tranne i mesi di giugno e luglio. Possono realizzarlo persone con un’età compresa tra i 10 e i 65 anni circa, con un buon stato di allenamento fisico. Non sono ammesse le donne incinte, le persone portatrici di malattie cardiache, né con problemi di motricità né di coordinamento. L’escursione non è consigliata a persone con eccesso di peso. È vietato fumare durante tutto il trekking.

Giorno 6 - Balcone di El Calafate in 4 x 4: Labirinto di Pietre - Pietra dei Cappelli

Lasciamo la città di El Calafate per raggiungere il primo Balcone a oltre 1.000 metri di quota. Ammiriamo La classica vista delle cartoline con la città e il Lago Argentino. Con buona visibilità si possono scorgere i colli Fitz Roy e Torre e avvistare qualche condor volando sulla catena montuosa andina. La strada continua fino al Laberinto de Piedras (labirinto di pietre), che ospita resti fossili del cretaceo. Scendiamo fino a raggiungere Piedra de los Sombreros (pietra dei cappelli) per pranzare (opzionale) e riposare. Ritorniamo a El Calafate discendendo dall'area settentrionale con la presenza del Lago Argentino sulla strada.

Nota: Questo programma si realizza tra i mesi di settembre e maggio.

Giorno 7 - Ritorno a Buenos Aires

Prima colazione in hotel. Trasferimento all'Aeroporto di Calafate. Accoglienza all'Aeroporto della Città di Buenos Aires e trasferimento all'Aeroporto Internazionale di Ezeiza. Fine dei nostri servizi.


Consultare Prenotazione Scarica PDF