Inverno a Ushuaia in 8 Giorni

Visitare Ushuaia in inverno è una vera avventura, quindi conosciamo la città più meridionale dell´Argentina nel mezzo della stagione invernale, senza lasciare di visitare il suo parco nazionale nell´isola della Terra del Fuoco, navigango il canale di Beagle. Pratichiamo trekking sul ghiacciaio Martial, facciamo un bel giro su slitte trainate da cani husky o un´arrampicata sul ghiaccio. Godiamo della notte invernale accompagnati da un falò.

Inverno a Ushuaia in 8 Giorni

8 giorni - 7 notti

Un programma sviluppato per godere l´inverno australe di Ushuaia, combinando le attrazioni classiche, dal navigare le fredde acque del canale di Beagle ed andare in auto a trazione integrale 4 x 4 presso i laghi Fagnano e Escondido, con un trekking sul ghiacciaio Martial, visitare il parco nazionale, godere dello sci sul monte Castor praticando nel suo centro più meridionale, e fare un giro su slitte trainate da cani husky.

Inverno a Ushuaia in 8 Giorni

8 giorni - 7 notti

  • Alloggio in stanze doppie con prima colazione in base alla categoria di hotel selezionato
  • Trasferimenti itinerario dettagliato
  • Escursioni con guida in spagnolo ed inglese
  • Ticket aerei di cabotaggio
  • Guida spagnolo inglese bilingue
  • Servizio di emergenza 24 ore
  • Coordinazione permanente

Giorno 1 - Ushuaia

Benvenuti in Argentina. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto Internazionale di Ezeiza all'Aeroporto della Città di Buenos Aires. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Ushuaia all'albergo.

Giorno 2 - Parco Nazionale Tierra del Fuego & Navigazione sul Canale di Beagle dalla Baia Lapataia

Colazione in albergo. Incominciamo la giornata viaggiando verso il Parco Nazionale Tierra del Fuego. Dopo di raggiungere il versante del Monte Susana si possono vedere le impronte lasciate dai carcerati dell'ex carcere di Ushuaia. Vediamo le rotaie del Ferrocarril Austral Fuegüino (ferrovia australe della Terra del Fuoco) fino ad arrivare sulla Valle del fiume Pipo e dopo sulla Baia Ensenada. Facciamo un corto trekking nelle vicinanze del Lago Roca fino a giungere sui laghi Verde e Negra. Vediamo le dighe che fanno continuamente i castori, che purtroppo distruggono il Parco Nazionale. La Baia Lapataia è l'ultima tappa della nostra visita al Parco, a Puerto Arias ci imbarchiamo per navigare sulle acque del Canale di Beagle, ammirando sul percorso l'Isola Redonda, le Baie Ensenada e Golondrina, l'Isla de los Lobos, l'Isla de los Pájaros, il Faro Eclarieurs e l'Estancia Túnel; sbarchiamo nel porto della città.

Giorno 3 - Esperienza Andina con racchette da Neve fino al Refugio del Hachero, flying-fox & scalata sul ghiaccio

Partiamo da Ushuaia verso la Valle Tierra Mayor. Prima di incominciare questa esperienza una guida ci spiega come usare le racchette da neve. Cominciamo la camminata addentrandoci nel bosco invernale. Certi posti sono raggiungibili soltanto con le racchette, come la Cascata di ghiaccio del ghiacciaio Alvear. Da lì scendiamo fino al canyon del fiume Tierra Mayor e incominciamo una trasvolata aérea formata da 3 tratti di flying-fox. Percorriamo in circa 3 ore posti unici, scopriamo un bosco di faggi australi e raggiungiamo il Refugio del Hachero, dove ricarichiamo energia con una cioccolata calda per ritornare sulla valle. Per scalare sul ghiaccio possiamo allenarci su cascate naturali o artificiali, a seconda le condizioni climatiche.

Giorno 4 - Trekking sul Ghiacciaio Martial

Colazione in albergo. Questa è una delle camminate più interessanti dell'Isola. Il Ghiacciaio Martial si trova a oltre 1.000 metri di quota e a soltanto 4 km della città di Ushuaia, è costituisce il serbatoio di acqua dolce più grande della regione. Nel 1883 un gruppo di esploratori francesi è arrivato a Ushuaia, uno di loro era Luis Martial, a chi si deve il nome del Ghiacciaio. L'ascensione è relativamente semplice. Si avanza su di un sentiero serpeggiante fino ad arrivare sulla catena montuosa Martial e si sale in seggiovia (s'è in funzione) un tratto di 1.100 metri fino a raggiungere la fermata in cima. Saliamo la pendice leggermente piana fino all'area di rocce in mezzo alle montagne. Le viste sono speciali, tipiche del paesaggio di alta montagna, la città di Ushuaia, il Canale di Beagle e le Isole Navarino e Hoste.

Giorno 5 - Avventura Bianca: Passeggiata su slitte tirate da Siberian Husky e camminata con racchette da neve

Questo programma è molto originale, viaggiamo su slitte artigianali tirate da Siberian Husky. Prima di incominciare questa esperienza, un istruttore o il Musher ci illustra sulla guida delle slitte e visitiamo il canile che si trova nella Valle Tierra Mayor. Sistemiamo gli arnesi, agganciamo i cani alla slitta e via. La strada tracciata incomincia nel canile di Siberian Husky, percorre le valli innevati della cordigliera, serpeggia e si addentra in un bosco leggendario di faggi australi con il terreno coperto da neve e senza vegetazione, con una lunghezza di 7 km circa. Arriviamo a una baita denominata il Refugio del Hachero (rifugio dello spaccalegna). Lasciamo le slitte e mettiamo su le racchette da neve, giacché in questa zona la neve oltrepassa il metro di altezza. Facciamo trekking fino alla Cascata di ghiaccio del ghiacciaio Alvear e belvedere della Valle. Il ritorno è in discesa quindi più veloce; giungiamo di nuovo al Rifugio per prendere una cioccolata. Rifocillati Torniamo camminando fino alla Valle Tierra Mayor e da lì a Ushuaia. Questa escursione si realizza nella stagione invernale e dura circa 30 minuti secondo le condizioni climatiche.

Giorno 6 - Ski opzionale in Cerro Castor - Falò Notturno

Partiamo nella serata dall'albergo verso il Centro Invernale Altos del Valle. L'avventura incomincia con un trekking, usando le racchette da neve, che ci conduce fino alle valli innevate. Dopo mezz'ora di camminata, sotto la luce della luna e delle nostre lanterne raggiungiamo il falò, dove ci attende una cena per ricaricare energia e ritornare sulle slitte al centro invernale. In genere questo programma dura circa 5 ore, partendo verso le h. 18 e ritornando verso le h. 23.

Nota: Durante il giorno si può, opzionalmente, andare a sciare a Cerro Castor. Consultare all'arrivo o prima del viaggio.

Giorno 7 - Avventura Off Road 4x4 sui laghi Fagnano & Escondido

Colazione in albergo. Incominciamo la nostra avventura su fuoristrada 4x4 verso i laghi Fagnano e Escondido. Andiamo verso il centro dell'Isola Grande di Terra del Fuoco, vedendo la transizione tra la Cordigliera delle Ande e il finale della Patagonia Agreste. Ci fermiamo nel Centro Invernale Altos del Valle, per guardare il canile e l'allenamento dei Siberian Husky. Seguiamo in direzione nord per attraversare la Cordigliera Andina dal Paso Luis Garibaldi, il punto più alto con 460 metri di quota, con una vista unica dei laghi Escondido e Fagnano; questa strada comunica il fiume Negro e le estancia dell'Isola con Ushuaia. Ci avviciniamo al Lago Escondido per prendere il box lunch prima di cominciare il viaggio. Questo Lago, denominato anche Laguna Escondida, si trova dentro un bosco pieno di faggi australi e di pini. Incontriamo alberi abbattuti dai castori che questi usano per fare le loro dighe, provocando l'allagamento del bosco. Ci addentriamo nella foresta dalle strade fatte dai boscaioli, i fuoristrada si sporcano di fango. Subito cambia il paesaggio, lasciamo il sentiero boscoso per arrivare sul Lago Fagnano e dopo raggiungere il campeggio per mangiare e ritornare a Ushuaia.

Giorno 8 - Ritorno a Buenos Aires

Prima colazione in hotel. Trasferimento all'Aeroporto di Ushuaia. Accoglienza all'Aeroporto della Città di Buenos Aires e trasferimento all'Aeroporto Internazionale di Ezeiza. Fine dei nostri servizi.


Consultare Prenotazione Scarica PDF