Natale 2020 in Antartide
M/V Greg Mortimer

Crociera in Antartide che celebra la vigilia di Natale e il Natale nel mezzo del continente bianco, un sogno diventato realtà grazie alla nuova barca M/V Greg Mortimer alla partenza 2020-2021. Salpiamo dal porto della città di Ushuaia per navigare sul Canale di Beagle e attraversare il mare di Drake verso la penisola antartica in un'avventura speciale: trascorrere la vigilia di Natale e il Natale nel polo sud. Sei giorni nella penisola con una varietà di opzioni sul lato occidentale, siamo sbarcati due volte al giorno con il nostro team di spedizioni per goderci i paesaggi e la fauna marina dell'Antartide in una data speciale. Questo viaggio in Antartide è molto simile a quello che viene chiamato Antartide Completa.

Natale 2020 in Antartide nel M/V Greg Mortimer

21 giorni - 20 notti

Trascorri un "Buon Natale" in Antartide, nel continente più vergine della terra. Se pensi che le festività natalizie siano un buon momento per allontanarti da tutto, unisciti al nostro viaggio speciale che celebra la vigilia di Natale e il Natale. Combina il meglio della penisola antartica e dell'isola della Georgia del sud in un viaggio unico e incredibile. L'Antartide offre spettacolari paesaggi ghiacciati, colonie di pinguini, alimentazione per le balene e una fantastica attività di avventura. Attraversa il maestoso mare scozzese per visitare le più grandi colonie di pinguini reali del mondo e seguire l'epica passeggiata di Shackleton a sud dell'isola della Georgia a piedi.

Punti salienti della spedizione: vivi il miglior Natale bianco in Antartide che tu abbia mai vissuto. Fai attenzione alle balene megattere che portano il krill verso la superficie dell'acqua e filtrale con setacci da barba in bocca. Sorprendi te stesso con le enormi colonie di pinguini reali che allevano e si nutrono e i pulcini che cambiano il piumaggio sull'isola della Georgia del sud. Osserva le spiagge dell'Isola della Georgia del Sud, piene di elefanti marini e leoni marini antartici. Goditi il ​​kayak o fai un'escursione sui sentieri collinari che Shackleton percorse all'inizio del XX secolo (costo aggiuntivo). In un vero stile di spedizione, incoraggiamo l'esplorazione e l'avventura, offrendo flessibilità in ambienti difficili in un modo che ti mette tra l'azione per vedere e fare tutto il possibile. Questo itinerario è solo una guida ed è soggetto a modifiche a causa del ghiaccio e delle condizioni meteorologiche.

Natale 2020 in Antartide nel M/V Greg Mortimer

A differenza del viaggio in Antartide a Natale 2019, questo itinerario è più esteso in giorni e percorre più destinazioni antartiche. Il programma antartico natalizio del 2020 inizia nel porto di Ushuaia in direzione della prima isola subantartica: le Isole Malvinas. Il viaggio nel continente bianco continua verso l'Isola della Georgia del Sud, un luogo che ci ricorda la grande impresa di sopravvivenza raggiunta dall'esploratore inglese Ernest Shackleton. Sull'isola della Georgia del sud visitiamo Grytviken, un'ex stazione baleniera norvegese, dove riposano i resti di Shackleton. Andiamo a baia San Andres, nel nord dell'isola. Questa baia ha spiagge di sabbia nera e si trova di fronte a una valle che raggiunge il mare, dove si trova la più grande colonia di pinguini reali della Georgia. Altri posti lo sono è baia Godthul, la pianura di Salisbury, il cui terreno è coperto di tussok. Non possiamo lasciare l'isola della Georgia del Sud senza raggiungere baia Fortuna e Stromness. Qui Shackleton, Worsley e Crean scesero lungo i ghiacciai fino alla stazione baleniera Stromness, sull'isola di San Pedro per chiedere aiuto per iniziare il salvataggio del loro equipaggio che stava aspettando il loro leader su isola Elefante. Quindi continuiamo a navigare verso la penisola antartica e il circolo polare antartico. È un viaggio molto completo perché visitiamo la stragrande maggioranza delle destinazioni antartiche, quindi consigliamo questo programma in Natale 2020 a Antartide. Un viaggio simile a questo si chiama Antartide Completa.

21 giorni - 20 notti

Natale in Antartide

Giorno 1 - Ushuaia

Accoglienza all'aeroporto della città di Ushuaia e trasferimento in hotel.

Giorno 2 - Imbarco e partenza dal porto di Ushuaia, dopo aver visitato la città.

Questa mattina, godi di una buona colazione in hotel prima di esplorare Ushuaia con un tour di mezza giornata della città. Ushuaia, la capitale della Terra del Fuoco, si trova sulle rive del Canale di Beagle e circondata dai Monti Marziali, che gli conferiscono un paesaggio unico in Argentina, che è la combinazione di montagne, mare, ghiacciai e foreste. In questo tour introduttivo di mezza giornata, visiterai il quartiere "La Misión", l'antica Casa del Governo e l'area superiore della città, che offre splendide viste panoramiche su Ushuaia e sul Canale di Beagle. Durante il tour, vedrete le vecchie case che appartenevano alle prime famiglie insediate a Ushuaia. Il tour termina con una visita al Museo della Fine del Mondo prima di trasferirsi al molo per imbarcarsi alle 16:00 circa. Si prega di notare che gli orari di apertura del museo possono variare senza preavviso, e se il Museo Fine del Mondo è chiuso, possiamo visitare il vicino Museo della ex Carcere. Mentre l'M/V Greg Mortimer si allontana dal porto, ci incontreremo sul ponte per iniziare la nostra avventura con viste spettacolari su Ushuaia e Terra del Fuoco. Avrai tempo di sistemarti nella tua cabina prima dei nostri importanti incontri informativi. Stasera, incontra i tuoi compagni di spedizione e l'equipaggio della nave a una cena di benvenuto per festeggiare l'inizio di un'entusiasmante avventura in Antartide. Colazione e cena incluse. Il pranzo non è incluso.

Giorno 3 - Passaggio di Drake

Mentre iniziamo il nostro viaggio attraverso l'Oceano Atlantico meridionale verso le Isole Malvinas, sfruttiamo al massimo il nostro tempo per sentirci a nostro agio con i movimenti del mare. Il nostro team di spedizione ti prepara per il nostro primo atterraggio con importanti linee guida sulla fauna selvatica e procedure di biosicurezza. Inizieremo anche il nostro programma della conferenza per aiutarvi a conoscere meglio la storia, la fauna selvatica e l'ambiente dell'Antartide. Le nostre esperienze con la fauna selvatica iniziano quando iniziamo a guardare e fotografare i molti uccelli marini, tra cui maestosi albatri e petroli giganti che ci seguono. Si alzano e si abbassano abilmente, usando le correnti d'aria create dalla nave per guadagnare slancio.

Giorno 4 - Isole Malvinas

Le Isole Malvinas si trovano 477 chilometri (296 miglia) a est del sud dell'Argentina, Malvinas è una combinazione unica di essere un punto di accesso alla fauna selvatica e una città avanzata. Un arcipelago di oltre 700 isole, ma composto da due isole principali, est e ovest, solo sette delle isole sono abitate. Le acque fredde e ricche di nutrienti che circondano le isole ne fanno un luogo privilegiato per la vita marina, compresi uccelli marini e foche. Il nostro tempo nelle Falkland comprende una breve passeggiata attraverso la storica città di Stanley e l'Isola dei Leoni Marini, situata nel sud delle Malvinas da Est, per conoscere la riserva naturale dell'Isola dei Leoni Marini. Scoprirai come la bellezza naturale e la solitudine dell'isola la rendono un rifugio per la fauna selvatica e i visitatori. Nel 2009, l'Isola dei Leoni Marini è stata dichiarata ufficialmente una riserva naturale nazionale, senza predatori introdotti che vivono sull'isola.

L'erba di Tussac copre gran parte dell'isola e offre un habitat ideale per elefanti e leoni marini che si possono trovare su molte delle spettacolari spiagge dell'isola. Un gran numero di uccelli come fringuelli, tussac e pinguini di magellano popolano anche il tussac. Orche, delfini e foche leopardo sono regolarmente visti nelle acque intorno all'isola. I petrels giganti dal sud dell'isola, con un'apertura alare di due metri, fungono da festa di benvenuto per le barche quando si avvicinano all'Isola dei Leoni Marini. I pinguini Rockhopper, Gentoo e Magellan vengono su questa isola per riprodursi. Pinguini di maccheroni, e pinguini reali sono comuni anche sull'isola.

Giorno 5 a 7 - Nel mare

Durante il viaggio dall'Isola Malvinas alle dall'Isola della Georgia del Sud, rimarrai affascinato dal volo incessante dei molti uccelli marini che seguono la nostra scia, usando abilmente le correnti d'aria create dalla nave per guadagnare slancio. In questa fase, di solito viaggiamo con una certa dipendenza dal tempo, quindi è difficile stimare il nostro preciso orario di arrivo all'Isola della Georgia del Sud. Il nostro programma della conferenza continuerà a mettere in evidenza tutte le incredibili opinioni a cui abbiamo assistito in questi giorni. Avrai abbastanza tempo per divertirti guardando gli uccelli marini, guardando le balene dalle aree di osservazione o semplicemente rilassandoti con un libro. Se il tempo e le condizioni meteorologiche lo consentono, possiamo passare vicino a Shag Rocks, un affascinante gruppo di isolotti rocciosi irregolari che sporgono dal mare, nelle vicinanze della Georgia del sud.

Le Shag Rocks sono anche chiamate in spagnolo le Isole Aurora, sono un gruppo di rocce sedimentarie oceaniche che troviamo sull'Atlantico meridionale, nella regione più settentrionale dell'Arco delle Antille meridionali. Sono 1200 km a est dell'isola degli Stati e circa 232 km dall'isola di San Pedro, che appartiene alla Georgia del sud. Sono montagne che si sono distinte dalla Scotia Dorsal, che è la continuazione sottomarina delle Ande.

Giorno 8 a 12 - Georgia del Sud

Nei prossimi giorni, ammira le incredibili scene della Georgia del sud, come le enormi e animate colonie di re pinguini, i leoni marini che lottano per lo spazio sulla spiaggia, i meravigliosi paesaggi montani e scopri l'epico viaggio di salvataggio di Shackleton. Nelle partenze giornaliere con le barche Zodiac, scopri baie piene di leoni marini e giocosi e sbarca su spiagge di ciottoli (spiagge con massi - pietre spesse) per incontrare curiosi pinguini. Mettiti alla prova con le passeggiate e goditi abbaglianti paesaggi incontaminati visti da pochi. La Georgia del Sud è un luogo dove puoi davvero sentire di essere davvero sfuggito alla tua normale vita quotidiana.

La Georgia del Sud è uno degli ambienti naturali più sorprendenti al mondo. Solo un punto nella vastità dell'Oceano Atlantico, che è interamente all'interno della Convergenza antartica, la Georgia del Sud e le Isole Sandwich del Sud sono un rifugio per la vita di alcune delle più grandi congregazioni faunistiche del mondo. Il mare circostante è una delle aree più produttive della Terra e supporta la vita di milioni di foche, balene, pinguini e altri uccelli marini. Una catena montuosa costituisce la spina dorsale di questa isola lunga e stretta.

Tra le montagne, i ghiacciai in frantumi si fanno strada attraverso l'erba erbosa fino alla costa con profonda rientranza, un paesaggio che è sinonimo dell'epica spedizione di sopravvivenza di Shackleton, Worsley e Crean. Stazioni di caccia alle balene arrugginite e abbandonate e resti di esploratori riflettono il passare del tempo, mentre i lavoratori estivi svolgono progetti scientifici e di rigenerazione. Mentre esploriamo la Georgia del sud, avremo l'opportunità di riflettere sull'epico viaggio di Shackleton. Se le condizioni lo consentono, prevediamo di seguire le orme di Shackleton, Worsley e Crean e completare l'ultima tappa della loro passeggiata da Fortuna Bay a Stromness. In questa spedizione, faremo una sosta speciale a King Haakon Bay per lasciare i nostri alpinisti per iniziare il loro viaggio di 3 giorni attraverso l'isola della Georgia del sud.

Un esempio di alcuni dei luoghi in cui possiamo sbarcare nel Georgia del sud includono:

  • Grytviken: originariamente una stazione di caccia alle balene norvegese, situata a nord-est dell'isola di San Pedro o della Georgia del sud, che fu infine chiusa nel 1965. Il corpo di Sir Ernest Shackleton fu depositato a Grytviken. La stazione è attualmente abbandonata, ma è stata il centro dell'industria della caccia alle balene per oltre 60 anni, dall'inizio del XX secolo fino al 1965. Era un rifugio per diverse spedizioni antartiche. Oggi non ci sono residenti ma all'inizio dell'estate apre il museo dove lavorano circa otto persone residenti nel British Antarctic Survey a King Edward Point (colonnello Zelaya Point) a solo 1 km di distanza.
  • Baia di San Andres: La baia di San Andres è una baia a nord della Georgia del sud. Le spiagge sono di sabbia nera e si affaccia su un'ampia valle che si estende dal mare. Questa valle ospita la più grande colonia riproduttrice di pinguini reali della Georgia meridionale, con oltre 100.000 esemplari. Le colonie sono sempre piene perché il ciclo riproduttivo è molto lungo. Vicino alla baia si trova il ghiacciaio Ross che si sta ritirando a causa del riscaldamento globale e si sta formando una spiaggia di ghiaia.
  • Godthul: Baia Godthul o Buen Arroyo è una baia situata sulla costa nord-occidentale dell'isola di San Pedro, era uno dei principali porti delle compagnie norvegesi di caccia alle balene, il suo nome deriva proprio dal norvegese (Godthul: buon ruscello). È una baia piena di leoni marini e pinguini che "pendono". Un'attenta discesa ci porta in una magnifica colonia di pinguini di maccheroni. La compagnia norvegese Bryde & Dahls Hvalfangerselskap creò una nave fabbrica in quella baia per la caccia alle balene nel 1908. Un gruppo di capanne, un bacino, un sito di approvvigionamento idrico e un serbatoio per la fornitura di vapori di fabbrica operavano intorno. Nel 1917 la nave fabbrica si trasferì nelle Isole Shetland meridionali e divenne inattiva, ma nel 1920 tornò a lavorare con le vecchie attrezzature rimaste, ma nel 1929 smise di funzionare definitivamente.
  • La pianura di Salisbury La pianura di Salisbury è un'estesa pianura costiera, situata tra le foci dei ghiacciai Grace e Lucas sulla costa meridionale della baia. È il luogo di riproduzione di fino a 80.000 pinguini reali, le sue spiagge sono anche ricoperte da numerosi elefanti marini meridionali e leoni marini antartici. Il suo terreno è ricoperto da tussok e vegetazione radi come il Poa Annua che è molto resistente al freddo. L'atterraggio avviene in una zona rocciosa, che erano foreste di alghe sottomarine.
  • Baia Fortuna & Stromness Baia Fortuna è circondata da alte montagne con ghiacciai che scendono fino alla fine nella valle aperta che ospita una piccola colonia di pinguini reali. Qui Shackleton, Worsley e Crean discesero dai ghiacciai dell'entroterra sulla loro strada per la stazione di caccia alle balene Stromness che era una vecchia stazione di caccia alle balene situata sulla costa settentrionale dell'isola di San Pedro. Divenne famoso perché era il luogo in cui Ernest Shackleton arrivò nel 1916 per chiedere aiuto per il suo epico salvataggio su isola Elefante. Stromness operò come stazione di caccia alle balene dal 1912 al 1931, quindi continuò come cantiere navale fino al 1961, quando alla fine cessò di funzionare.
  • Giorno 13 a 14 - Dal mare della Scozia

    Durante il viaggio verso la Georgia del Sud, attraverseremo il mare scozzese, seguendo la rotta che Shackleton e cinque dei suoi uomini presero per trovare aiuto per il resto dell'equipaggio. Il 24 aprile 1916, si ammassarono nel James Caird, il più protetto delle loro barche aperte, per tentare questo pericoloso viaggio nella Georgia del Sud, a circa 1290 km (802 miglia) di distanza. Shackleton sperava di raggiungere la Georgia del sud in due settimane. Lì contava sull'aiuto dei balenieri per tornare a Elephant Island e salvare gli uomini rimasti indietro. Man mano che l'eccitazione della Georgia del sud aumenta, mettiti al passo con i compagni di spedizione al bar, osserva la fauna selvatica con il nostro naturalista dal ponte aperto.

    Giorno 15 a 19 - Penisola Antartica

    Durante i prossimi giorni, abbiamo un gran numero di opzioni disponibili e, a seconda delle condizioni del ghiaccio e del tempo, il lato occidentale della penisola antartica è nostro da esplorare. Il nostro esperto team di spedizioni, che ha effettuato innumerevoli viaggi in questa zona, userà la sua esperienza per progettare il nostro viaggio quotidiano. Questo ci permette di sfruttare appieno il clima, le condizioni del ghiaccio e le opportunità di vita selvaggia.

    Perché siamo così a sud, vivremo tra le 18 e le 20 ore di luce naturale e le giornate possono essere occupate quanto vuoi. Generalmente proveremo due atterraggi o escursioni ogni giorno.Navigheremo lungo spettacolari scogliere di ghiaccio, osservando le balene che si nutrono vicino alla superficie e sbarcando sulla terraferma e le sue isole sulla costa per visitare colonie di pinguini, rovine storiche e alcuni dei nostri altri luoghi preferiti lungo il penisola.

    Ci sono molti luoghi interessanti che possiamo scegliere di visitare e il nostro itinerario è volutamente flessibile per permetterci di scegliere i migliori posti della giornata in base alle condizioni del ghiaccio e del tempo. Un esempio di alcuni dei tipi di luoghi in cui possiamo navigare, sbarcare, camminare, fotografare o vedere la spettacolare fauna selvatica includono: Belle baie protette intorno alla Penisola Antartica circondate da magnifiche vette e ghiacciai spettacolari, aree che sono rifugi per balene. Mentre teniamo gli occhi aperti per vedere balene megattere, orche, visoni e sigilli di crabeater, mentre esploriamo le baie in Zodiac.

    Isole ricche di fauna selvatica dove ghiacciai e montagne dominano la vista e possiamo vedere grandi colonie di pinguini sottogola catturati tra torrette basaltiche colorate da licheni gialli e arancioni e dove spesso troviamo leoni marini ed elefanti marini su spiagge di ciottoli. Questa zona è l'habitat dei pinguini Gentoo e delle foche Weddell. Il paesaggio è drammatico, le alte montagne e i ghiacciai si profilano intorno al porto. La fragorosa crepa dei ghiacciai mentre si aprono ti fermerà sicuramente lungo il cammino..

    Il Canale di Lemaire: se le condizioni del ghiaccio lo consentono, in piedi sulla piattaforma di osservazione della M/V Greg Mortimer in silenzio mentre la nave naviga lungo lo stretto canale di Lemaire potrebbe essere uno dei momenti salienti del nostro viaggio. Le scogliere sorgono a 700 metri dall'oceano su entrambi i lati della nave. A volte l'acqua può essere così cristallino che le montagne si riflettono sulla superficie del canale ed è chiaro perché questo canale viene spesso chiamato "Kodak Alley". I giganteschi iceberg possono ostruire il canale, creando sfide di navigazione per il nostro Capitano e l'equipaggio. Occasionalmente possono persino ostacolare il nostro passaggio.

    Giorno 20 - Nel mare

    Al nostro ritorno a Ushuaia, puoi scegliere di dedicare il tuo tempo al edizione di foto, di goderti le installazioni di bordo o di ascoltare una conferenza informativa.

    Giorno 21 - Ushuaia

    Al mattino presto navighiamo lungo il Canale di Beagle. Arriviamo al molo del porto di Ushuaia, dove iniziamo a sbarcare verso le 8:00. Salutiamo il team di spedizione e gli altri viaggiatori mentre tutti continuiamo i nostri viaggi futuri, speriamo con un nuovo senso dell'immenso potere della natura. Il costo del viaggio include un trasferimento al centro di Ushuaia o all'aeroporto.

    Mappa del Percorso

     Natale 2020 in Antartide nel M/V Greg Mortimer

    Servizi

    Servizi inclusi
    • Trasferimento dall'aeroporto all'hotel.
    • Notte in hotel il giorno prima della partenza.
    • Tour della città di mezza giornata a Ushuaia prima dell'imbarco (pranzo non incluso).
    • Trasferimento bagagli dall'hotel Ushuaia alla nave.
    • Trasferimento dal molo al centro della città al momento dello sbarco o all'aeroporto.
    • Sistemazione in barca nella categoria di cabina scelta con servizio di cabina giornaliero.
    • Tutti i pasti, snack, tè e caffè durante il viaggio. Comprende vini della casa, birre e bevande analcoliche.
    • Accoglienza di benvenuto e addio al capitano, che comprende cena di quattro portate, cocktail della casa, birra e vino della casa, bevande analcoliche.
    • Tutte le escursioni a terra e in barca a vela su barche Zodiac (gommone).
    • Conferenze didattiche e servizi di orientamento del team di spedizione.
    • Accesso al nostro medico di bordo per domande relative alle vertigini. Per le consultazioni mediche non correlate alla cinetosi si applica una tariffa standard di US $ 60,00 (recuperabile tramite il fornitore di assicurazione di viaggio).
    • Una giacca da spedizione polare impermeabile 3 in 1.
    • Uso di stivali gratuiti durante il viaggio.
    • Informazioni complete prima della partenza.
    • Un libro fotografico stampato con le foto del tuo viaggio (uno per prenotazione).
    • Supplementi portuali, permessi e tasse di sbarco.
    Servizi non inclusi
    • Voli nazionali o internazionali (esclusi quelli inclusi)
    • Trasferimenti non menzionati nell'itinerario.
    • Tasse di arrivo o di partenza dell'aeroporto.
    • Visti di visto, passaporto e vaccinazione.
    • Assicurazione di viaggio o spese di evacuazione di emergenza.
    • Hoteles e pasti non inclusi nell'itinerario.
    • Escursioni facoltative non incluse nell'itinerario.
    • Supplementi per attività opzionali.
    • Tutti gli articoli personali, inclusi, a titolo esemplificativo e non esaustivo: bevande alcoliche e analcoliche (servizio cena fuori), servizi di lavanderia, abbigliamento personale, spese mediche, mance, Wi-Fi, e-mail o telefono.

    Consultare Prenotazione