Chalten Avventura Trekking

Un trekking unico in Trekking Avventura in El Chalten Vip, nove giorni alla scoperta dei migliori sentieri fino al Monte Fitz Roy, Cerro Laguna e Laguna Laguna, oltre l'avventura al Ghiacciao Viedma climbing in altezza e arrivando al traguardo internazionale con il Cile. Un viaggio VIP dormendo sempre in ostello e sempre tornando al pittoresco villaggio circondato dalle montagne delle Ande.

Avventura Trekking Chalten

9 giorni - 8 notti

Un Trekking di prima classe nella Patagonia meridionale, molto completo che non lascerà nessun percorso da fare nel Parco Nazionale Los Glaciares e Tierra del Fuego, mescolando avventura, tra cui vela sul lago deserto, lago Viedma, trekking sul ghiacciaio Perito Moreno e scalata sul ghiacciaio Viedma.

Avventura Trekking Chalten

Il Fitz Roy Trekking è un camminata d´intenso livello che passa attraverso i sentieri del Parco Nazionale Los Glaciares, in particolare il nord del Cerro Fitz Roy a El Chalten. Cammineremo i sentieri della zona settentrionale del Parco Nazionale Los Glaciares. Il tour inizia con il nostro arrivo a El Calafate nella provincia di Santa Cruz in Patagonia Argentina. Dopo il primo giorno ci prepariamo per la nostra grande avventura, andremo al Parco Nazionale Los Glaciares, nel villaggio di Chalten nel confine geografico con il Cile, al limite della catena montuosa delle Ande. Attraverseremo 220 km di Patagonia arida e robusta per arrivare a questa cità.

Inizieremo il sentiero per Laguna Capri prendendo il cammino che sale sul fiume Blanco. raggiungiamo il punto di vista dopo 2 ore di trekking, e saremo in grado di osservare il ghiacciaio e la laguna Piedras Blancas, bellissimo ghiacciaio che appare tra le montagne. Arriveremo ad un bello specchio d'acqua chiamato Laguna Capri, dopo una tranquilla passeggiata senza molto sforzo attraverso un percorso ben definito, con un dislivello di 200 metri. Torneremo al villaggio per passare la notte. Il secondo giorno del trekking andremo al Laguna de los Tres. Questo passaggio è più impegnativo a causa della pendenza del terreno ripido e roccioso. Se abbiamo la fortuna di arrivare con il sole, la laguna brillarà con il suo bel colore viola. In lontananza si possono vedere le lagune Madre e Hija, dopo un po 'torneremo a El Chalten.

Nel quarto giorno della nostra avventura, andremo a Loma del Pliegue Tumbado. Questo sentiero ha la migliore vista di tutto il parco. Dal belvedere Pampa de las Carretas possiamo avere la prima immagine del Fitz Roy e Torre e le antiche foreste. Seguendo il percorso vedremo il Lago Viedma, la collina Huemul, Paso del Viento, lungo il valle del fiume Tunel, che è considerato l'ingresso al Ghiaccio Continentale. Il quinto giorno del trekking ci dirigeremo al Lago del Desierto che costeggia il fiume de Las Vueltas prima di fare una navigazione, faremo una breve escursione alla scoperta della laguna e Ghiacciaio Huemul, torneremo a Punta Sur per imbarcare sul catamarano che ci porterà attraverso le acque ghiacciate del Lago del Desierto (comunemente chiamato erroneamente Laguna del deserto) da Punta Sur a Punta Norte. Qui atterraremo a fare il nostro secondo giorno di trekking alla Laguna Larga sul confine internazionale con il Cile. Poi torneremo alla barca a Punta Sur e da lì andremo a El Chalten per riposare.

All'inizio del sesto giorno andremo a Cerro e Laguna Torre. Questa collina è 3128 metri sul livello del mare ed è considerata una delle montagne più difficili da scalare di tutto il mondo. Il trekking al Cerro Torre è fatto su basi glaciali si può vedere la parete sud del Cerro, la Torre Egger e Standhard, la Guglia Bifica, il Paso del Hombre Sentado e una rara vista di Fitz Roy dal ovest. Continueremo questo trekking intenso nella quarta puntata del programma dovremo arrivare al Grande Ghiacciaio, chiamato per errore, Ghiacciao Torre. Inizieremo a salire il sentiero, quando abbiamo raggiunto il fiume si attraversa con le tirolese. Ci incontreremo la brunetta e metteremo sui ramponi per avanzare sulle pareti del ghiacciaio. Faremo un'escursione attraverso il ghiaccio. L'uso dei ramponi è obbligatorio per evitare incidenti. Noi praticaremo salite e discese e goderemo dei colori bianco e turchese che brillano dal ghiaccio. In serata torneremo al villaggio.

Ci stiamo avvicinando alla fine di questa avventura, faremo ilultimo trekking del programma andando a Piedra del Fraile e Ghiacciaio Pollone, faremo lo stesso sentiero che ci porta al Lago del Desierto, ma ci fermeremo presso il ponte sul fiume Eléctrico, da questo punto inizieremo la camminata. Oggi è una giornata tranquilla e breve dopo alcuni giorni agitati. Il nostro ultimo giorno a El Chalten andremo a Bahia Tunel per navigare verso il ghiacciaio Viedma e iniziare il nostro trekking all'interno del ghiacciaio. e 'un altro giorno indimenticabile, navigare sul Lago Viedma e poi camminare con ramponi per il più grande ghiacciaio della regione. Alla fine del trekking andremo a dire addio a El Calafate. El Chaltén AdventureTrekking è davvero un grande programma impossibile da dimenticare.

9 giorni - 8 notti

Giorno 1 - El Calafate - El Chalten

Ricezione al mattino all'aeroporto di El Calafate e trasferimento alla stazione di autobus per prendere l'autobus per El Chalten. Si tratta di un villaggio situato sul lato ovest della provincia di Santa Cruz, nella Patagonia Argentina, si trova sulla parte interna del Parco Nazionale Los Glaciares, nella Cordigliera delle Ande. Questa piccola città è conosciuta come la capitale del Trekking. Insieme con Torres del Paine sono i più importanti centri escursionistico della Patagonia. La nostra guida vi aspetterà alla stazione di autobus a El Chalten per portarci al ostelo. Una volta che ci incontriamo la nostra guida alpina, inizieremo a preparare l'attrezzatura necessaria per portare al primo giorno di trekking.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola c/ bagno privato
  • Da/ A: El Calafate / El Chaltén

Giorno 2 - Trekking a Laguna Capri

Prima colazione in ostello. Questo sarà il primo giorno di escursioni di trekking lungo i sentieri del Fitz Roy, inizieremo a fare un trekking de lieve a moderato alla Laguna Capri. Il sentiero inizia sul lato settentrionale di El Chalten, dove finisce la strada San Martín. Nella prima parte del trekking la pendenza è leggermente ascendente, circa 30 minuti di percorso a piedi si raggiungerà un belvedere che ci offre una magnifica vista sulla valle del fiume di Las Vueltas, poi continueremo con il trekking fino a quando entriamo sulla valle in direzione alla Colina  Fitz Roy dove troveremo un fitto bosco di lenga e faggio antartico.. Dopo quasi due ore di cammino troveremo una divisione della strada, dobbiamo prendere a sinistra per raggiungere la nostra prima destinazione: Laguna Capri, il sentiero a destra ci porta alla base del Fitz Roy. Dopo 3 o 4 ore di camminare, torneremo al villaggio per riposare.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola c/ bagno privato
  • Pasti inclusi: Prima colazione, box lunch
  • Da/ A: El Calafate - El Chaltén
  • Durata: 3 a 4 ore
  • Difficolta: soave a Moderato

Giorno 3 - Trekking alla Laguna di Los Tres: Base del Cerro Fitz Roy

Faremo la prima colazione presto al mattino al lodge. Andremo lo stesso percorso che ci porta alla Laguna Capri, ma queste giorno la sfida è più audace, perché abbiamo già un paio di ore di esperienza del giorno precedente. La prima sfida del trekking è l'ascesa al Valle del fiume Salto. Questa volta, quando arriviamo alla biforcazione si prenderà la destra finché l'area di drenaggio delle lagune madre e figlia. Passeremo attraverso uno dei campeggi più utilizzati dagli alpinisti, Campo Poincenot per attraversare il fiume bianco e lasciare impronte in un altro accampamento, utilizzato solo da professionisti come Camp Bianco. La strada è in salita, con quasi 410 metri di altitudine, questo percorso ci porterà alla morena, questo tratto può richiedere 1 ora esigenza.

Il sentiero termina alla base del Cerro Fitz Roy dove avremo una fantastica vista sul lago e il ghiacciaio. Questo è il punto più vicino alla famosa parete di granito della montagna e dei suoi aghi delicati circostanti. Possiamo scendere sulla morena per seguire un sentiero che costeggia il lago fino alla foce per arrivare a vedere la Laguna Sucia e gli spettacolari ghiacciai pensili. Noi continueremo con la nostra avventura per andare fino alla Laguna de Los Tres, una salita molto ripida coperto di pietre. È considerato il luogo più emblematico di tutto il Parco Nazionale Los Glaciares, dichiarato Patrimonio dell'Umanità per la sua bellezza sublime. Infine torneremo attraverso un'altra strada che ci porta al Hosteria Del Pilar per godere di un altro fantastico paesaggio. Dopo questa attività ci riposeremo dopo una giornata intensa, ma sorprendente.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola c/ bagno privato
  • Pasti inclusi: Prima colazione, box lunch
  • Da/ A: El Chaltén / Laguna de Los Tres / El Chalten
  • Durata: 8 ore
  • Difficolta: Moderato a Exigente

Giorno 4 - Loma del Pliegue Tumbado

Faremo la prima colazione in ostello. Pliegue Tumbado si trova a sud del fiume Fitz Roy. Ci dirigeremo verso l'ingresso della città, nel lato opposto dei giorni precedenti, come se stavamo andando al campeggio in Laguna del Toro. Inizieremo il trekking e entraremo in una bella zona di vegetazione della Patagonia meridionale in un terreno arido e argillosi, dove non ci sono alberi e cespugli sulla strada, lungo il percorso abbiamo l'immagine immacolata del Cerro Fitz Roy e Torre. Confinaremo il torrente, e dopo un tempo de trekking troveremo un fitto bosco di faggio e ñires, lasciaremo la steppa per immergersi nel cuore della vegetazione andina. L'ombra allevia abastanza se si tratta di una giornata di sole, poi ci raggiungiamo un altro incrocio, questa volta giriamo a destra per andare a Loma del Pliegue Tumbado.

Quando saliamo la collina, chiaramente vederemo il ghiacciaio Viedma e la laguna Viedma. Dopo aver camminato per un po ', entreremo in una foresta. Quando usciamo dal bosco, saremo in un piuttosto ampio naturale, come un pascolo. e dopo pochi minuti di cammino troveremo la deviazione a destra che ci porterà a Loma del Pliegue Tumbado. Subito andremo su per la collina da cui potremmo vedere il ghiacciaio Viedma e la Laguna. Continueremo lungo il sentiero ascendente e guidato da una muri di pietra. La collina finale è molto ripida, ma dovremo mettere il nostro massimo sforzo per godersi la ricompensa di una vista mozzafiato del Fitz Roy e Torre e il suo ghiacciaio e laguna accanto al ghiacciaio morena. È anche possibile vedere il Lago Viedma. Questo tipo di passeggiate è ideale per scoprire la steppa patagonica, godendo i Fitz Roy e Torre, ghiacciai vallivi e mescolare tra magnifiche montagne che si innalzano del Ghiacciaio Patagonia Continentale.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola c/ bagno privato
  • Pasti inclusi: Prima colazione, box lunch
  • Da/ A: El Chaltén / Pliegue Tumbado / El Chaltén
  • Durata: 8 ore
  • Difficolta: Moderato a Exigente

Giorno 5 - Trekking nel Ghiacciaio Huemul e Hito di frontiera Lago del Deserto

Avremo la prima colazione in ostello. Dopo tre giorni di trekking intenso goderemo di una meritata pausa per recuperare energie. Prendiamo la mattina per rilassarsi, nel pomeriggio visiteremo il lago del deserto. Questa è una delle più belle escursioni che si può fare a El Chalten. Ci dirigeremo lungo una strada di ghiaia che accompagna il fiume de las Vueltas conoscuto per le sue rapide e le sue acque cristalline.

Il bellissimo paesaggio è unico, nonostante la zona desolata, un bosco di conifere di faggio e ñires, il verde della vegetazione e le immagini eterne del Fitz Roy e Torre insieme a ghiacciai e cascate. Si trova sul confine internazionale con il Cile. Dobbiamo andare sul ponte per attraversare il fiume Bianco. Continuiamo verso il lago per circa 20 km lasciando sulla strada la Laguna El Condor. Prima della navigazione faremo una passeggiata per la Laguna e ghiacciaio Huemul. Poi navigheremo il lago dal Punto Sud a Punto Nord, con l'alternativa di fare un breve trekking al Centinella. Questa navigazione è sempre soggetta alle condizioni atmosferiche. Al Punto Nord faremo il secondo trekking della giornata a Punta Norte al confine con il paese vicino.

Trekking al ghiacciaio e Laguna Huemul

Si partirà dal parcheggio di Punta Sur, entreremo in una proprietà privata, una volta sul sentiero cammineremo da un bosco di faggi. Entro 30 minuti di arrampicata ci avvicineremo un bordo con vista sul valle del fiume De Las Vueltas e Fitz Roy. Si prosegue lungo il crinale e in 20 minuti scopriremo la splendida laguna Huemul con acque cristalline dalla fusione del ghiacciaio sotto lo stesso nome. Il sentiero inizia proprio dietro installazioni della Gendarmeria Nazionale, la foresta inizia nei pressi di un piccolo corso d'acqua. La strada comincia a salire, e come si ottiene altitudine se potrà vedere come paesaggio dietro di noi il Lago Deserto in tutta la loro estensione incorniciato da Del Bosque e Vespignani con i suoi ghiacciai pensili. La salita inizia a diminuire e il sentiero entra in una faggeta molto tranquilla e con poco traffico.

Trekking a Punta Norte del lago deserto:Confine con Cile

Il percorso prenderemo, attraversa diversi ponti su un torrente che conduce fino alla laguna Larga. Dopo 60 minuti di cammino troveremo un campo fangoso o Mallin con elevata umidità, abbiamo bisogno di andare intorno a passare attraverso l'ultima zona boschiva in ascesa. Il paesaggio ci dà una visione brillante della Laguna Larga che è intrappolato in questa foresta fuegine. Abbiamo finito con l'attività arrivando al limite con il paese vicino, dove c´e una linea di demarcazione di acqua che segna il confine con il Cile.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola c/ bagno privato
  • Pasti inclusi: Prima colazione, box lunch
  • Da/ A: El Chaltén / Lago del Desierto / El Chaltén
  • Durata: 8 ore
  • Difficolta: soave

Giorno 6 - Trekking a Laguna Torre

Colazione in Hostelo. Oggi faremo un trekking che intensificherà visitando la Laguna Torre. Lasciamo il albergo intorno le 8 e prendiamo uno dei due sentieri che ci portano verso la laguna, questo sentieri dopo pochi metri saranno riunificate prima di raggiungere la valle del fiume Fitz Roy e tracciare il corso di queste acque alla sua fonte. Troveremo il punto de vista della Gola del fiume Fitz Roy che garantisce un paesaggio unico delle colline Solo, Adela, Torre e il Monte Fitz Roy. Nell'altro lato del fiume possiamo vedere la cascata Margarita. Quando arriviamo alla metà del trekking ci avvicineremo un punto de vista naturale che si affaccia il Cerro Torre, Adela e guglie di granito. Raggiungiamo il campo base De Agostini e minuti più tardi Laguna Torre. Questo lago ha numerosi iceberg che si trovano sulle sue coste a causa del distacco del Grande Ghiacciaio. Tornammo al lodge per trascorrere la notte.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola c/ bagno privato
  • Pasti inclusi: Prima colazione, box lunch
  • Da/ A: El Chaltén / Laguna Torre / El Chaltén
  • Durata: 8 ore
  • Difficolta: Moderato a Exigente

Giorno 7 - Piedra del Fraile e il ghiacciaio Pollone

Colazione in ostello. Ci avvicineremo al ponte sul fiume Elettrico, a 16 km dal villaggio per iniziare il trekking di Piedra del Fraile e Pollone. Il sentiero inizia prima di attraversare il ponte orientato verso all'ovest, entreremo in un fitto bosco di faggi e altre conifere autoctone della Patagonia Fueguina. Ora avremo speso la metà dell'escursione, quando arriviamo al lago Electtrico. Faremo un giro a sinistra per avanzare al fiume Pollone. Dopo 30 minuti di cammino in questo percorso gireremo nuovamente a sinistra seguendo il fiume verso il ghiacciaio Pollone e Fitz Roy. Continuiamo a piedi verso la sorgente del fiume Pollone in una zona di morenas instabili che rallentano nostro cammino per questioni di sicurezza. Una volta che l'obiettivo della giornata è avvicinato inizieremo il nostro ritorno al villaggio per un meritato riposo.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola c/ bagno privato
  • Pasti inclusi: Prima colazione, box lunch
  • Da/ A: El Chaltén / Piedra del Fraile / El Chaltén
  • Durata: 4 a 5 ore
  • Difficolta: soave a Moderato

Giorno 8 - Trekking nel ghiacciaio Viedma

Colazione in albergo. Oggi è uno dei giorni più atteso del trekking. Lasceremo il albergo al mattino per andare al porto di Bahia Tunel per navigare attraverso il lago Viedma verso l'omonimo ghiacciaio. Dalla barca potremo godere di una splendida vista del Fitz Roy e Huemul. Ci avvicineremo al Capo del Corno all'estremità sud-orientale dei ghiacciai, la nave si girerà verso ovest con una straordinaria vista del ghiacciaio. Noi sbarcaremo in una zona rocciosa, le guide alpine prepareranno l'attrezzatura per il trekking, oltre a dare una rapida spiegazione sullo studio dei ghiacciai. Da questo luogo si comincia un breve trekking lungo la superficie fino al bordo del ghiacciaio, questo è dove otteniamo i ramponi per salire sul ghiacciaio. Il trekking dura circa 2 o 3 ore, dove scopriremo crepacci e grotte. Avremo una pausa per il pranzo. Si prega di indossare il cappotto, guanti, occhiali da sole per la riflessione intensa di ghiacciaio. Le scarpe da trekking sono forniti sulla barca.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola con bagno privato
  • Pasti inclusi: Prima colazione, box lunch
  • Da/ A: El Chaltén / Glaciar Viedma / El Chaltén
  • Durata: 9 ore
  • Difficolta: Moderato

Giorno 9 - Ritorno a El Calafate

Colazione in ostello. Avremo la mattinata libera per riposare o esplorare la città di El Chalten. Dopo pranzo ci dirigeremo alla stazione degli autobus di El Chalten per prendere l'autobus per El Calafate. Ricevimento al stazione di autobus a El Calafate e trasferimento al lodge.

  • Alloggio: Ostello base doppia o singola con bagno privato
  • Pasti inclusi: Prima colazione
  • Da/ A: El Chaltén / El Calafate

Servizi

I servizi includono:
  • Guida alpina
  • Escursione al Glaciar Viedma
  • Transfer durante il trekking, di linea e privato
  • Alloggio secondo l’itinerario
  • Pasti descritti nel programma
Servizi non inclusi:
  • Biglietti d’ingresso ai Parchi Nazionali
  • Assicurazione sanitaria
  • Assicurazione sulla vita
  • Mance
  • Bibite
  • Biglietti aerei
  • Escursioni opzionali e tutto quanto non compreso nel programma di viaggio

Informazioni Generali

Attrezzatura consigliata per realizzare il trekking

Attrezzatura consigliata per il Trekking:

  • Zaino di 50 liti
  • Biancheria intima in fibra sintética
  • Maglietta di maniche lunghe e un'altra di cotone
  • Pantalone per camminare
  • Calzamaglia
  • Pile
  • Un paio di ghette e 1 paio di guanti
  • 2 paia di calze di lana
  • 2 paia di calze leggere
  • Scarponi da trekking
  • Berretto di lana (non in fibra sintetica)
  • Visiera
  • Asciugamani
  • Occhiali da sole
  • Crema protettiva solare
  • Pila
  • Bastoncini da trekking (fondamentali)
  • Documenti necessari (Passaporto, ecc.)
  • Medicine personali