Crociera Navimag - Laguna San Rafael rotta nord

Il nostro traghetto naviga verso la laguna San Rafael, più correttamente chiamata lago San Rafael, che si trova nella regione di Aysén, a sud del Cile. Si unisce con il Canale Moraleda attraverso golfi e paludi, a nord. In direzione est, il suo confine è l' istmo di Ofqui e la penisola di Taitao. I Campi di Ghiaccio Nord si trovano a sud della Laguna San Rafael. La sua formazione è il risultato della regressione del ghiacciaio San Rafael, per questa ragione è posteriore al ghiacciaio.

Laguna San Rafael in 5 giorni TEMPORANEAMENTE SOSPESO

5 giorni- 4 notti

La laguna San Rafael, è considerata l’ultimo testimone dei ghiacciai, poiché è di origine posteriore al ghiacciaio dovuto alla regressione prodotta dal ghiacciaio omonimo.

Laguna San Rafael in 5 giorni

5 giorni- 4 notti

Giorno 1 - Calbuco, Seno di Reloncaví, Golfo di Ancud, Paso Nao e Golfo Corcovado

Prima di imbarcarvi avremo una conversazione introduttiva e un video sulla sicurezza, prima di intraprendere la nostra traversata. Nel pomeriggio salpiamo da Porto Montt verso la laguna San Rafael attraverso Cabulco, regione abitata da huiliche e chono, scoperta da Pedro de Valdivia nella sua ricerca dello Stretto di Magellano. Attraversiamo il seno di Reloncaví ed il Golfo di Ancud per avvicinarci al Golfo Corcovado che delimita le regioni di Los Lagos e di Aysén nell’ estremità sud del Cile.

Giorno 2 - Canale Moraleda, Isole Guaitecas, Porto Aguirre, Caleta Andrade, Fiordo Aysen

Con i primi raggi dell’ alba, ci prepariamo per navigare lungo il canale Moraleda che separa l’ Arcipelago di Chonos e le isole Guaitecas dal continente. Dopo la prima colazione ed il colloquio informativo della mattina, avremo un resoconto interessante sulla XI regione Aysén del generale Carlos Ibánez del Campo e sulla Laguna San Rafael. Si tratta di una delle quindici regioni cilene che delimitano con la X regione di Los Lagos a nord, e con la XII regione di Magellano a sud, essendo il suo capoluogo la bellissima città di Coyhaique.

La laguna San Rafael più di una laguna è un lago, poiché copre un’ estensione di 120 chilometri quadrati. Questa laguna si originò a causa della regressione del ghiacciaio San Rafael. I suoi confini sono il canale Moraleda a nord e l’ istmo di Ofqui e la penisola di Taitao a sud, separandosi dai Campi di Ghiaccio Nord.

Dopo pranzo, nelle prime ore del pomeriggio, arriviamo a Porto Chacabuco, principale porto marittimo di Aysén. Possiamo visitare Coyhaique se lo scegliete e degustare un asado (piatto tipico di carne) patagonico. Coloro che rimarranno a bordo del traghetto goderanno de la cena, precedente alla festa che organizzeremo per la sera. Finalmente, di notte salperemo dal Porto di Chacabuco.

Giorno 3 - Estero Elefante, Laguna San Rafael, Porto Chacabuco, Canale Concepción

Nel nostro percorso lasciamo il Paso Quesahuén e l’Estero Elefante, più tardi lasciamo il Paso di Bidts ed il fiume Témpanos. Quando si naviga lungo il fiume la velocità stimata è fra i 5 e i 6 nodi dovuto alla grande intensità delle sue correnti e alla presenza di blocchi di ghiaccio galleggianti. Mentre facciamo colazione possiamo osservare l’accesso alla laguna San Rafael.

Questa laguna presenta delle attrattive interessanti, per esempio le sue terme quali Chilconed, Maca e Puyuhuapi con sorgenti di 50° C, la pratica di rafting lungo il fiume Baker, che rappresenta il maggior flusso del Cile, la possibilità di praticare la pesca sportiva, che comprende delle specie grandi tale la trota marrone o la trota iridata. Vi sarà una sessione informativa e una dettatura di istruzioni per lo sbarco. Ammesso che le condizioni meteorologiche ce lo permettano, scenderemo in gommoni, e faremo un brindisi con il whisky. Già sulla terraferma, vi troviamo dei sentieri di interpretazione, la cascata del fiume Saltón, e l’ accumulo di neve come supplemento. A mezzanotte, arriviamo a Porto Chacabuco.

Giorno 4 - Porto Chacabuco, Canale Moraleda, Golfo Corcovado

Dopo la prima colazione partiamo in giro turistico per Aysén, attività facoltativa. Dopo pranzo, abbiamo lezione di nodi. Nel pomeriggio lasciamo Porto Chacabuco, il porto marittimo per eccellenza della regione di Aysén, ci si può avvicinare da Porto Montt, causando l’ unica opportunità di traffico leggero e pesante fra tutt’ e due le città, giacché non vi esiste un’ autostrada che possa collegare queste destinazioni. Continuamo la traversata giungendo nel canale Moraleda, per poi entrare nei canali Pérez Norte e Pérez Sur, e raggiungere la meta della giornata: Il Golfo di Corcovado, posto esclusivo per l’ avvistamento di balene azzurre in estate, da dicembre a marzo, fra l’ isola di Chiloé e il continente. Possiamo godere di materiale documentario relativo a questa bella regione. Finalmente, dopo cena, ci attende un gioco di bingo prima di riposare.

Giorno 5 - Golfo di Ancud, Seno Reloncaví, Porto Montt

Nel pomeriggio arriveremo a Porto Montt, passando per il Golfo di Ancud fino a raggiungere il Seno Reloncaví.

Note: L’ itinerario comprende la sistemazione secondo la categoria scelta. Tutti i pasti sono compresi (la prima colazione, il pranzo e la cena). Il sabato il check-in è dalle ore 9 del mattino fino a mezzogiorno in punto. Alle due e trenta di pomeriggio si fa la presentazione formale e verso le tre la nave salpa. Tutti gli itinerari sono soggetti a modifiche secondo le condizioni meteorologiche prevalenti.

Mappa del Percorso

 Laguna San Rafael in 5 giorni

Informazioni Generali

Condizioni atmosferiche

Il clima che prevale nelle rotte di navigazione dei traghetti Navimag è marittimo piovoso, le piogge sono fra i 2.000 e i 4.000 mm di precipitazioni annuali, basse temperature, senza grandi escursioni termiche, estendendosi dalla città di Porto Montt fino alla zona nord della regione di Magellano, includendo tutte le isole che creano i canali.

Come arrivarci

A Porto Montt ci si può arrivare in autobús, in machina o in aereo. Per coloro che ci arrivano in autobús, ci vogliono soltanto 5 minuti dalla stazione agli uffici della compagnia di navigazione. Coloro che ci arrivano in aereo, l’ atterraggio si compie all ‘aeroporto di "El Tepual" di Porto Montt, che si trova a 16 chilometri. I trasferimenti dall’aeroporto possono farsi in taxi, in minibus, con i transfer che raggiungono il centro della città

¿Dove presentarvi prima di imbarcare? 

Puerto Montt: Bisogna presentarvi (indirizzo) Av. Angelmó 1735, Stazione portuale di Traghetti.

Puerto Natales: Presentarvi (indirizzo) Pedro Montt 308.

Puerto Chacabuco: Stazione portuale di Traghetti.

In caso di avere il biglietto, vi embarcate direttamente.

Sconti 

Sconti per essere efficaci devono essere convalidate dal presentando carta d'identità o il certificato studente (nel caso degli studenti) e devono essere richiesti prima del check-in e deve essere chiarito nella riserva. Sconti per Anziani (oltre 60 anni) e gli studenti sono validi anche in bassa e alta stagione. La compagnia di navigazione si riserva il diritto di modificare le tariffe e itinerari al momento lo ritenga opportuno.

Minorenni di 2 anni   ... ... ... ... . 80%
Minorenni di 12 anni   ... ... ... ... . 20%
Maggiori di 60 anni   ... ... ... ... . 15%
Studenti   ... ... ... ... . 10%

Rinviare il viaggio

Per richiedere il rinvio del viaggio deve essere fatta in forma scritta con un minimo di due Giorni e deve pagare il 10% del valore del biglietto. Entro 2 Giorni dalla partenza può essere ritardata viaggio, ma in questo caso si deve pagare la metà del valore del biglietto. 

Sanzioni

I passeggeri possono annullare, sono soggetti ai seguenti detrazioni dal valore totale del brano:

  1. 15 Giorni prima della data del viaggio, il 10% di ritenzione
  2. Tra 14 Giorni e 5 Giorni prima dell'inizio del 30% di ritenzione
  3. Da 4 Giorni a 2 Giorni, il 70% di ritenzione 
  4. Tra 48 ore e l'inizio del viaggio, il 90% di ritenzione
  5. Dopo l'inizio del viaggio, 100% di ritenzione

Le percentuali di ritenuta devono essere effettuate sul valore totale del passaggio riservato.


Consultare Prenotazione Scarica PDF